La Cookie Law Italia, la nuova normativa che regola l’utilizzo dei cookie sui portali web entrerà ufficialmente in vigore e sarà obbligatoria per tutti il 2 giugno 2015.

Nel giugno 2014 il Garante per la Protezione dei Dati Personali aveva pubblicato delle linee guida che regolavano l’uso dei cookie su tutti i portali senza però integrarle con le indicazioni operative che sono state poi delineate nel corso di questo anno grazie alla collaborazione di esperti di categoria, grazie alla quale è stata rilasciata una guida all’uso dei Cookie.

Ma come ogni novità non è facile da comprendere, accettare ed applicare… quindi cerchiamo di spiegare in maniera molto semplice in cosa consiste la Cookie Law Italia e in che modo ci si deve adeguare entro il 2 giugno 2015.

Cookies: storia di un’invasione

Ormai un po’ tutti conosciamo il significato del termine cookie applicato all’informatica ed in particolare ai siti internet, immediatamente capiamo che non si parla di dolci e gustosi biscottini, ma di file di piccolissime dimensioni che memorizzano la navigazione dell’utente e le sue preferenze a fini di marketing e promozione, avete presente quando dopo aver cercato un frullatore su Amazon poi ve lo ritrovate ovunque? Ecco quella è opera dei cookies: ADS personalizzate in base ai dati di navigazione raccolti.

Quest’invasione non sempre è gradita e a volte è un po’ fuori controllo, da qui nasce la normativa Europea che obbliga tutti i gestori di portali web che utilizzano i cookies ad informare i propri utenti, in Italia però questa normativa si complessifica infatti richiede la differenziazione dei cookies utilizzati sul proprio sito web dando vita alla Cookie Law Italia. Vediamoli nel dettaglio.

La Cookie Law Italia: come viene applicata la normativa europea nel nostro paese

Prima di scoprire come adeguare il proprio sito alla Cookie Law, è ecessario capire quali cookie utilizza lo stesso, la cookie law Italia ossia la normativa che regola l’uso dei cookie sui portali, suddivide i cookies in tre tipologie:

I cookie tecnici

Per i Cookies tecnici basta l’informativa estesa, in breve parliamo di tutti i cookie che sono utilizzati dal gestore del sito per garantire una navigazione agevole e semplificata. Ad esempio quando un portale ricorda i vostri dati di Log, o memorizza i prodotti in carrello o nella lista dei desideri. In questo caso la normativa Cookie Law Italia non prevede di richiedere il consenso preventivo agli utenti con banner riportanti l’informativa in breve, ma è comunque necessario fornire loro l’informativa estesa che spieghi il funzionamento dei cookie.

Cookie di profilazione

Sono i cookie che permettono una profilazione completa dell’utente offrendo al gestore del sito la possibilità di creare un profilo dettagliato del consumer che ne permetta l’utilizzo a fini di marketing. In questo caso la cookie law Italia prevede che ci sia il consenso preventivo che quello esteso. Più nel dettaglio, chi utilizza cookie di profilazione per inviare messaggi pubblicitari mirati dovrà richiedere il consenso preventivo prima di raccogliere i cookie, mostrando quindi sia l’informativa in breve che quella estesa, inoltre dovrà effettuare notifica al Garante attraverso il sito del Garante della Privacy con un versamento di euro 150,00 .

Cookie di terze parti

Nel caso in cui sul vostro portale sia consentita l’installazione di cookie di terze parti occorre indicarlo all’interno del banner precisando nell’informativa estesa di quale cookie si tratta riportando il link all’informativa di origine, infatti in questo caso la notifica è a carico della terza parte e non del titolare del sito internet.

Alcuni punti oscuri

Se il tuo portale utilizza Google Analytics è necessario inserire all’interno del banner di informativa la nota di utilizzo di cookie di terze parti indicando nel dettaglio dell’informativa estesa non è necessario effettuare notifica al Garante.

La stessa cosa vale anche se utilizzi Adsense, remarketing o altre iniziative pubblicitarie banner in home e descrizione completa nell’informativa estesa.

Se utilizzi i pulsanti social integrati con i social plugin è necessario indicarlo nel banner informativo.

Nota importante. Il titolare del sito non è chi gestisce lo stesso (il webmaster o l’agenzia) ma la società che richiede e svolge l’attività presente nel portale e dunque responsabile dei dati degli utenti. Adeguarsi alla nortmativa della Cookie Law Italia è obbligatorio e va fatto entro il termine ultimo del 2 giugno 2015 pena sanzioni molto pesante che vanno dai 6.000 ai 120.000 euro (nei casi più gravi) per i proprietari di siti internet che non si adeguano alla normativa. Scopri il Cookie policy generator un servizio gratuito offerto da Nibirumail

Questo articolo non costituisce consulenza legale. Per informazioni dettagliate si consiglia la consultazione del documento rilasciato dal Garante e/o di un legale.

Per maggiori informazioni sui costi consulta la nostra offerta oppure contattaci per una consulenza personalizzata.

Cookie Law Italia: nuova legge sui cookie dal 2 giugno 2015

Cookie Law Italia: il cookie generator di nibirumail