Foursquare si distingue dagli altri social network in quanto si basa sulla tecnologia della geolocalizzazione.

Foursquare è disponibile come applicazione per dispositivi mobili e/o utilizzabile esclusivamente tramite il web, che permette agli utenti iscritti di condividere con i propri contatti la propria posizione geografica.

Foursquare: il linguaggio degli hotel nel web

In questo social network abbiamo l’opzione “check-in” nei luoghi che rende il sito una piattaforma dove potersi sfidare con i propri contatti di riferimento: consente infatti di ottenere dei punti necessari a scalare una classifica settimanale.
Tale classifica viene azzerata alle ore 24 di ogni domenica ed è composta dai contatti che fanno parte della propria città. Inoltre i check-in possono essere condivisi, insieme ad un commento breve, grazie alla possibilità di collegare Foursquare ai propri profili Twitter e Facebook.
In una delle sue più recenti versioni (1.3) destinata agli iPhone è stata introdotta la funzione “ping” che consente di ricevere, mediante notifiche dette “push”, gli aggiornamenti in tempo reale dei propri contatti.
Gli utenti possono inoltre ricevere dei “badge”, ovvero dei premi, o meglio, dei riconoscimenti per aver raggiunto un determinato obiettivo, per esempio effettuando il check-in in certi luoghi, con una certa frequenza settimanale o magari trovandosi in una data categoria di luoghi privilegiati rispetto ad altri. In futuro è prevista per gli utenti la possibilità di creare addirittura badge personalizzati.

Qualora un utente esegua il check-in in un medesimo luogo per più giorni consecutivi e/o visiti un luogo con una frequenza superiore a qualsiasi altro utente in un certo periodo di tempo, solitamente nei 60 giorni precedenti, si dice che ne diventa sindaco.
Il suo “avatar” è inserito nella pagina relativa al luogo per cui si detiene il primato e vi resta fino a quando un nuovo utente non effettuerà più check-in del sindaco in carica. L’unica restrizione all’assunzione della nomina di sindaco consiste nel fatto che non valgono check-in multipli eseguiti nello stesso luogo durante lo stesso giorno.
Nel caso in cui la pagina relativa ad un certo luogo non sia stata creata dai soggetti legittimati, per esempio i proprietari di una certa attività che si trovi in quel luogo, questi hanno la facoltà di reclamarla e eventualmente di offrire alcuni sconti od offerte al sindaco.
Infine gli utenti possono dar vita ad una lista privata nella quale inserire appunti di cose da fare e brevi consigli e suggerimenti per gli altri utenti che eseguono check-in nello stesso luogo.