Lenus Media, in collaborazione con Hydrogen-Code, presenta il nuovo progetto web www.cong-pratt.com.
Fortemente voluto dalla società CONG SA, che gestisce e promuove tutto il patrimonio artistico di Hugo Pratt, il sito vuole essere lo strumento attraverso il quale far conoscere le opere, le storie ed i segreti di uno dei più grandi disegnatori al mondo e dei suoi personaggi.

Risultato di un lavoro attento e meticoloso, il portale è delineato da colori caldi e da immagini suggestive che lanciano l’utente in un mondo fantastico, ricco di avventure, intrighi e personaggi frutto della fantasia di Hugo Pratt, richiamando alla memoria la perenne ricerca di uno stile grafico essenziale, semplice ed espressivo, tipico dell’artista.

Realizzato in italiano, inglese e francese per soddisfare le esigenze di quanti, in tutto il mondo, apprezzano le storie di Corto Maltese e la “letteratura disegnata” di Hugo Pratt, il portale pone particolare attenzione alla figura di Corto Maltese, personaggio cult della migliore graphic novel europea ed oggi brand sintesi di tutta l’opera di Hugo Pratt, intriso di un significato profondo per schiere di appassionati, di viaggiatori, scrittori, fotografi, artisti o “semplici” sognatori.

Ma www.cong-pratt.com è un sito “Corto” in tutti i sensi. Corto infatti, in spagnolo significa “svelto”, proprio come la navigazione dell’utente che, servendosi di un menù semplice e sempre presente nella parte alta del sito, riesce ad ottenere facilmente qualunque tipo di informazione. Oltre ad una dettagliata bibliografia delle opere realizzate da Hugo Pratt,  ogni utente potrà consultare, nella sezione “Servizi”, l’elenco degli editori attuali dell’opera di Pratt e richiedere comodamente online il merchandising Corto Maltese.

Presenti, infine, una sezione News ed un canale social per essere costantemente aggiornati sulle ultime iniziative legate alle avventure del marinaio gentiluomo più famoso del mondo.

Dunque, non vi resta che navigare…
“Tutto ciò che avete da fare è tenervi il vento alle spalle.”

– Joseph Conrad-