Costiera Amalfitana e Costiera Cilentana Annalisa Milione

Con Annalisa Milione partiamo per un tour attraverso la costiera amalfitana e costiera cilentana

Annalisa Milione ci racconta il suo road trip di 4 giorni tra ii comuni e le bellezze della costiera amalfitana e costiera cilentana.

“Scrivere di un viaggio è molto spesso una narrazione data dalle sensazioni momentanee che un luogo sconosciuto imprime in noi, dal tour on the road tra Costiera Amalfitana e Costiera Cilentana con TiNoleggio nasce invece una storia diversa: vivere il proprio territorio e raccontarlo attraverso le emozioni e i ricordi che solo i luoghi del cuore ti sanno regalare.

Prima di partire per un road trip abbiamo cercato l’auto più in linea con le nostre esigenze, come? Detto fatto! Sul portale www.tinoleggio.it abbiamo inserito le informazioni relative a data e luogo di ritiro e consegna, scelto l’auto più interessante e conveniente tra le varie proposte del comparatore e in un attimo il bolide, targato B-rent, che ci avrebbe accompagnato nel nostro viaggio, era lì a Capodichino che ci aspettava!

Dopo aver noleggiato il nostro bolide fiammante (ok lo ammetto era una comoda e funzionale Opel Corsa, ma lasciatemi sognare!) all’Aeroporto di Napoli Capodichino siamo partiti subito verso la Costiera Amalfitana e Costiera Cilentana. La nostra prima meta era la costiera Amalfitana e in particolare Amalfi e Positano raggiungibili dopo circa un’ora e trenta.

Appena arrivati in Costa d’Amalfi lo scenario che si apre davanti ai nostri occhi è unico, un susseguirsi di borghi arroccati fra mare e monti, e panorami mozzafiato in grado di stupire ad ogni curva, tanto meravigliosi da essere inseriti nella Lista dei Patrimoni dell’Umanitàdell’Unesco. Una strada panoramica che ci conduce fino a Positano, un piccolissimo quanto affascinante borgo arroccato su un’altura che lascia intravedere il suo profilo a picco sul mare regalando uno scenario da cartolina.

Proseguendo lungo la costa ci si trova davanti un’altra spettacolare realizzazione della natura il Fiordo di Furore, una piccola insenatura scavata dal fiume Schiato e sormontata da un ponte sospeso alto 30 metri. Armatevi di macchina fotografica e di scarpe comode e godetevi la vista del fiordo dalla sua piccola spiaggetta.

Guidare in Costiera è un piacere tra curve e scenari da cartolina con strade che ora sono sospese sul mare blu e un attimo dopo attraversano i piccoli borghi, come nel caso di Amalfi, tappa obbligata e cittadina dalla quale l’intera Costa prende il nome. Qui è possibile ammirare il Complesso monumentale del Duomo che comprende: il Chiostro del Paradiso, la Basilica del Crocifisso (dove ha sede il Museo), la Cripta di S. Andrea e la Cattedrale. Passeggiando lungo le stradine di Amalfi è possibile perdersi tra i negozietti tipici e assaggiare un buon “cuoppo di pesce fritto” direttamente da una delle tante pescherie della zona.

Costiera Amalfitana e la Costiera Cilentana
Costiera Amalfitana e la Costiera Cilentana

DAY2 – Angoli nascosti della Divina

Un risveglio vista mare dalle magnifiche terrazze panoramiche della Divina ci hanno dato uno sprint in più per partire verso il nostro secondo giorno on the road con TiNoleggio, quindi dopo una abbondante colazione e tanto caffè eravamo pronti ed operativi per partire.

Da Atrani saliamo verso Ravello, a 350 metri di quota, famoso non solo per il magnifico panorama che offre, ma anche per le sue due ville Rufolo e Cimbrone conosciute in tutto il mondo grazie al Festival Internazionale della musica che si tiene ogni anno.

La Costiera Amalfitana è un susseguirsi di piccoli comuni ed è per questo che nell’immaginario collettivo è stata sempre più assimilata come realtà unica. Continuando a percorrere la strada costiera incontriamo Minori e Maiori.  Abbiamo lasciato la nostra auto per percorrere un tratto dell’antica strada che collegava i due comuni attraversando il Sentiero dei Limoni, un luogo dove il tempo scorre lento e ovunque si respira la suggestione del passato.

Stanchi dopo la lunga passeggiata (è un viaggio on the road mica un trekking XD) ci siamo gustati una piacevole delizia al limone (della costiera naturalmente) e ci siamo goduti gli ultimi raggi di sole sulla spiaggia che vanta il primato di più lunga della Costa D’Amalfi, Maiori.

Avviandoci verso la fine di questo itinerario alla scoperta della Amalfitan Coast incontriamo Cetara, piccolo borgo di pescatori. Famosissima per la colatura di alici, liquido ottenuto dalla maturazione delle alici sotto sale. Conserva il suo lato selvaggio data la minore affluenza turistica nei periodi caldi. Il paese merita una tappa culinaria: qui si assaggia il miglior pesce di tutta la costiera.

Stanchi dopo questa lunga giornata ci siamo recati verso Vietri che avremmo scoperto poi con le luci del terzo giorno.

DAY3 – In viaggio verso la selvaggia costa del Cilento

Un altro giorno, un altro risveglio immersi nel paradiso, stavolta eravamo all’Hotel Vietri Coast in compagnia di una veduta del golfo da lasciare senza fiato. Un giro tra le stradine dell’ultimo paesino dalla parte Est che racchiude un’atmosfera incantevole. Il comune di Vietri è famosissimo per le sue coloratissime ceramiche maioliche di cui è ricco il centro storico.

Ma tra una passeggiata, un caffè ed un gelato il tempo corre inesorabile ed è giunto il momento di partire alla scoperta dall’altra Costiera. Su in macchina per la scoperta di Costiera Amalfitana e Costa Cilentana in direzione Cilento!

Prima tappa la bellissima Castellabate, a circa due ore dall’aeroporto di Capodichino, investita dalla notorietà del film Benvenuti a Sud e considerato uno dei borghi più belli d’Italia.

Ci siamo dedicati prima alla scoperta del centro storico per poi percorrere la strada panoramica che ci hanno regalato momenti capaci di incantare anche il viaggiatore più scettico.

Un terzo giorno che si è concluso con un magnifico tramonto dalla Baia di Trentova e una cena nel bellissimo borgo di Agropoli. In serata ci siamo diretti verso Perdifumo comune che si trova in una posizione strategica per visitare il territorio Cilentano, siamo stati ospiti di Palazzo Laurice nel cuore del Cilento dove ci ha accolti la gentilissima Laura, che ci ha mostrato la residenza e i meravigliosi panorami che si possono apprezzare dalle terrazze oltre alla pace che si può respirare nel giardino ricco di alberi da frutta per un’atmosfera di pace e serenità.

DAY4 – Dal mare cilentano alla movida cavese

Un quarto giorno scandito da un tempo quasi immobile e da un salto nel passato: dal risveglio nel meraviglioso Palazzo Laurice a Perdifumo dove siamo rimasti incantati dal fascino di questo antico palazzo e del piccolissimo borgo che lo ospita, fino alla scoperta di Roscigno Vecchia il borgo fantasma.

Certo però che il nostro attimo di relax dovevamo pure prendercelo (non si può mica solo lavorare) ovviamente abbiamo trascorso la nostra mattinata sulla bellissima spiaggia di Licosa prima di continuare il nostro viaggio.

Punta Licosa si accede dopo una passeggiata a piedi da due strade a traffico limitato situate nelle frazioni di Ogliastro Marina e San Marco di Castellabate . Purtroppo gran parte del territorio di Licosa è proprietà privata e quindi non accessibile.

Chi si ferma è perduto e quindi dopo il relax ci siamo avviati verso la città fantasma. Dopo un simpatico scherzetto del navigatore siamo arrivati in questo paesino, abbandonato dopo i continui smottamenti del terreno iniziati nel ‘500, gli abitanti sono stati costretti ad abbandonare le loro abitazioni molto lentamente fino a quando nei primi anni del ‘900 due ordinanze stabilirono lo sgombero del paese e la costruzione di nuove case più a monte.

Risalendo la Costa verso Salerno arriviamo a Paestum ultima tappa dell’itinerario cilentano un importante sito archeologico, riconosciuto dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità.

Fondata dai Greci intorno al VII sec. a.C. con il nome di Poseidonia, Paestum fu successivamente occupata dai Lucani finché, nel 273 a.C., Roma ne fece una florida colonia, dandole il nome attuale.

Questi grandi edifici costituiscono uno straordinario esempio di stile dorico.

Il momento migliore per visitare i templi? Le ultime ore del giorno con il sole che lentamente cala dietro queste maestose costruzioni di migliaia di anni fa in un clima affascinante e romantico. La degna chiusura del nostro viaggio tra Costiera Amalfitana e Costiera Cilentana.

E dopo un tramonto così è il momento di concludere il nostro viaggio con la tappa finale: Cava de’ Tirreni.”

Ve l’ho detto fin dalle prime righe, grazie a TiNoleggio ho avuto la possibilità di fare un viaggio on the road tra Costiera Amalfitana e Costiera Cilentana, tra i miei territori cercando di mostrarvi quei volti che personalmente dopo tanti anni ancora mi incantano nella speranza di farvene innamorare.. Ci sono riuscita??

Ecco il video di TiNoleggio del mio road trip tra Costiera Amalfitana e Costiera Cilentana :

Ricerchiamo un addetto/a Front Office.

La risorsa si occuperà di accoglienza clienti, gestione corrispondenza, amministrazione e supporterà le attività dell’ufficio, contribuendo al regolare esercizio delle funzioni e dei compiti demandati.

Requisiti

Si richiedono ottima competenza e comprovata esperienza nello svolgimento delle seguenti attività:

Completano il profilo:

Credi di avere le carte in tavola per entrare a far parte del team Lenus? Inviaci la tua candidatura su job@lenus.it.

Lenus Media
Corso Guglielmo Marconi, 53, 84013 Cava de’ Tirreni SA, Italia

Lo scorso 7 marzo si tenuta la III Edizione di Direzione Turismo evento organizzato da Lenus Media all’Holiday Inn di Cava de’ Tirreni.

Grande successo per la terza edizione di Direzione Turismo, svoltasi lo scorso 7 Marzo nella splendida location dellHoliday Inn di Cava de Tirreni in provincia di Salerno.

Grandi nomi, partecipazione e coinvolgimento attivo non hanno disatteso le aspettative di un evento che ricopre ormai un ruolo di player per la formazione turistica del Sud Italia.

Direzione Turismo: il workshop

Dopo i Saluti di Marisa Biroccino, consigliere comunale con delega al turismo per la città di Cava de’ Tirreni, a dare il via alla fase di formazione in aula Luisa Antonelli, Consulente Alberghiera Founder di Direzione Hotel. A lei il compito di analizzare in maniera pratica tematiche sempre attuali quali Revenue Management, disintermediazione e strategie aziendali di successo.

Vincenzo La Croce, Founder VLC Experience, che ha saputo invece tracciare l’identikit del viaggiatore 4.0, sempre più attento alla valorizzazione del territorio, sempre più alla ricerca di un’esperienza da vivere.

Tra gli ospiti più attesi, Michelangelo Lurgi, Presidente Rete Destinazione Sud che ha colto l’occasione per chiarire ai tanti presenti in sala il concetto di Destinazione Turistica e soprattutto l’importanza di fare rete per proporsi sul mercato come parte integrante di una Destinazione. Per entrare a far parte di una Destinazione bisogna fare strategia, non tattica, ènecessario costruire afferma Lurgi e costruire vuol dire lavorare, strutturare, perseverare. L’obiettivo mettere in rete i territori. Solo così si potrà competere su un mercato così globale come quello attuale.

Presenti anche Anna Ciao Marketing Manager per Selfie Box Italia ed Emanuele Pisapia, Founder Lenus Media, con cui si approfondita la tematica del visual e dell’immaginario turistico.

III Edizione Direzione Turismo: la novità fieristica

Edizione ricca di novità non solo dal punto di vista delle tematiche trattate in aula ma anche dal punto di vista del coinvolgimento e dell’esperienza.

A fare da cornice al workshop il salone fieristico. Partner deccellenza quali Expedia, Slope, Federalberghi Salerno, Bagexpress, Fas Italia, WorldCapital, Pronto Studios ed altri consulenti del settore Hospitality e Digital hanno accolto gli operatori del settore per consulenze e confronti attivi.

Idea vincente non si cambia: la III Edizione di Direzione Turismo conferma la passaggiata enogastronomica

Torna anche la Passeggiata enogastronomica, un momento di convivialità organizzato in collaborazione con Slow Food Campania e Basilicata, Vivandera, Les Sens Bakery, Agricola Bellaria e Agricola Lauranti, per assaporare il territorio direttamente nel piatto, assaggiarne la consistenza, annusarne i profumi, capirne la provenienza, e comprendere in maniera pratica limportante legame tra territorio, identit e brand.

Stiamo cercando di offrire un prodotto che sia quanto pi esaustivo possibile afferma Annalisa Milione, Event Manager Direzione Turismo Siamo consapevoli che ci che sta cambiando il turista, sempre più pronto e preparato, sempre più aperto alla conoscenza del territorio. Nell’era del turismo desperienza c’è bisogno di competenze trasversali che abbraccino tutte le professionalità e che riescano ad incontrare strutture pronte ad accogliere il turista e le sue esigenze. Riuscire a rendere l’aumento esponenziale delle presenze nel nostro paese non solo una fortunata congiuntura astrale, ma la normalità, garantendo alti standard d’offerta. Con Direzione Turismo, e con gli incontri durante l’anno stiamo puntando a rendere concreta questa consapevolezza e a favorire la formazione .

Puntare ad un turismo di qualità e ad una offerta integrata che faccia rete tra pubblico e privato: questi gli obiettivi futuri di Direzione Turismo, progetto sempre più trainante nella formazione turistica di tutto il Sud Italia.

Torna il corso di formazione Direzione Turismo: il workshop turistico a Cava de’ Tirreni organizzato da Lenus Media a Cava de’ Tirreni, Salerno.

Lenus Media organizza il prossimo 24 Maggio 2017 a Cava de’ Tirreni (SA) la seconda edizione dell’evento “Direzione Turismo”, il workshop dedicato agli operatori turistici (proprietari, gestori e collaboratori di Hotel, B&B, case vacanze, affittacamere, agriturismi e strutture turistico ricettive), ai consulenti di marketing turistico, agli studenti e a quanti vogliono arricchire concretamente le proprie competenze, essere sempre informati sulle tendenze e le evoluzioni del turismo ed analizzare le prospettive di business in un settore in continua crescita.

L’evento patrocinato da Enit – Agenzia Nazionale del Turismo, dalla Regione Campania e dal Comune di Cava de’Tirreni si propone, in collaborazione con BI TEG – Borsa Internazionale del Turismo Enogastronomico, il più importante evento nazionale di comunicazione, promozione e vendita del prodotto turistico enogastronomico della Regione Piemonte, di fornire le giuste chiavi per valorizzare la propria struttura e promuovere il proprio territorio ad un ampio ed eterogeneo pubblico, realizzando per il turista una vacanza narrata e non solo vissuta: dall’enogastronomia all’arte, dalla natura agli stili di vita passando per il folklore, una vacanza attiva, una vera e propria avventura immersiva.

Tematiche attuali quali Destination Branding, Unique Selling Proposition, Engagement ed Accoglienza clienti si mescoleranno a focus class di approfondimento pratico dedicate alla costruzione di un’offerta turistica omnicomprensiva, all’ interazione e collaborazione con gli attori del territorio e alla valorizzazione enogastronomica.

Corso di formazione Direzione Turismo: il workshop turistico a Cava de’ Tirreni, Salerno Campania : obiettivi del corso

Obiettivo finale di Direzione Turismo, che vede tra i relatori Alex Giordano, Vincenzo La Croce, Luisa Antonelli, Luigi De Gregorio, è quello di fornire ad ogni singolo partecipante le giuste competenze e mezzi per:

Corso di formazione Direzione Turismo: il workshop turistico a Cava de’ Tirreni Salerno, Campania:  i costi

Direzione Turismo propone un unico incontro di un’intera giornata al costo totale di € 96,00.

Fai di Direzione Turismo un’evento indimenticabile! Riserva il tuo posto in prima fila e godi dei privilegi della Suite Experience al costo di € 150,00.

Prenota in Early Booking e acquista il tuo biglietto d’ingresso a soli € 55,00.

Sei uno studente? Partecipare a Direzione Turismo ti costa solo € 35,00.

Fai parte di un Distretto Turistico o di un’associazione che opera nel settore turistico ed enogastronomico?Scopri se è in convenzione e partecipa all’evento con una tariffa riservata!

Scopri tutte le nostre offerte su www.direzioneturismo.it e sul nostro Gruppo Facebook!

* Tutti i prezzi sono da intendersi oneri esclusi.

Per info e Contatti:

sito web: www.direzioneturismo.it

Event Manager: Annalisa Milione

mail: segreteria@direzioneturismo.it
Tel: +39 089 464793

Lenus Media, in collaborazione con Claudio Santoriello, consulente finanziario di Finanza e Futuro, si è occupata dell’Organizzazione evento a Cava de’ Tirreni, Salerno in favore di ANP, una Cena di Gala in favore dell’ Associazione Amici Neurologia Pediatrica “Carlo Sorrentino”.

Organizzazione eventi a Cava de’ Tirreni, Salerno (Campania) in favore di ANP: l’associazione

L’ANP Associazione Amici Neurologia Pediatrica “Carlo Sorrentino” è un’organizzazione no profit di Cava de’ Tirreni, Salerno che nasce per far fronte ai bisogni di salute dei piccoli affetti da patologie croniche neurologiche e per dare sollievo fisico e morale alle loro famiglie attraverso la promozione di interventi formativi, acquisto attrezzature e beneficenza tramite aiuti economici, vestiario, alimenti, medicinali ed altro.

Organizzazione eventi a Cava de’ Tirreni, Salerno (Campania) in favore di ANP: la serata di Gala

L’organizzazione di una splendida serata di Gala in favore dell’Associazione Amici Neurologia Pediatrica “Carlo Sorrentino”. Un momento di svago oltre che di confronto su un tema così importante per la comunità.

Lenus Media ha organizzato la serata nei minimi dettagli dalla scelta della location alla cura delle decorazioni sui tavoli, per una sera impeccabile.

Annalisa Milione, che si è occupata dell’intera organizzazione dell’evento, ha voluto ringraziare per il loro operato l’associazione:

Il mio personale ringraziamento va alla dottoressa Grazia D’Adamo Mwangolo e il dottore Mauro Budetta che insieme a tantissime altre persone regala una speranza e un sorriso ai bambini del reparto di pediatria del nostro ospedale.” ha aggiunto poi un ringraziamento per chi ha sposato la causa: “Ringrazio, inoltre, LIONS club Salerno Agorà, satellite del LIONS club Salerno Host, Full Motion Animazione Official, Maurizio Russo Liquori, Pasticceria Sandro, Farmacia del Leone, Alessandro Piscopo, Dibi Venere, Epilmeno, Bagexpress, Romano Uomo e Yvesrocher per il prezioso contributo ed il sostegno alla nostra iniziativa!”

Organizzazione eventi a Cava de’ Tirreni, Salerno (Campania) in favore di ANP: le foto della serata

 

L’innovazione made in Campania nel capoluogo lombardo per incontrare operatori nazionali ed internazionali del settore delle nuove tecnologie.

Ecco le rivoluzionare piattaforme in cloud “Ds.Studio”, efficace strumento di proximity marketing multipiattaforma, e “Gestme”, dedicato alla gestione dei pazienti di studi medici, cliniche private e ambulatori. L’innovazione made in Campania sbarca all’edizione 2016 dello Smau di Milano, l’evento dedicato alle nuove tecnologie, al mondo digital e alle startup più promettenti. Tra queste ultime, a promettere vere e proprie rivoluzioni del settore sono i progetti “Ds.Studio” e “Gestme” ideati rispettivamente da Lenus Media e WebHint di Cava de’ Tirreni, in provincia di Salerno. Le aziende hanno messo in campo la propria conoscenza del mondo digitale e la pluriennale esperienza nell’ottimizzazione dei processi di comunicazione tra le imprese. È così che i team della Silicon Valley salernitana sono stati ammessi tra le quindici startup campane che parteciperanno allo Smau 2016, in programma dal 25 al 27 ottobre prossimi. Qui Ds.Studio e Gestme incontreranno operatori nazionali ed internazionali, partner finanziari ed industriali in grado di favorire una più rapida crescita dell’ecosistema della ricerca e dell’innovazione.

Nel dettaglio, Ds.Studio è una piattaforma in cloud che rientra nel campo del proximity marketing gestmemultipiattaforma. Il software è in grado di creare contenuti personalizzati su diversi supporti hardware già presenti come schermi, tablet e altri dispositivi. L’obiettivo è quello di migliorare il coinvolgimento dei visitatori di determinate strutture o luoghi pubblici con informazioni dettagliate. L’algoritmo elaborato da Lenus è l’ideale per alberghi, musei e ogni tipo di attività commerciale.

Il programma gestione pazienti Gestme (aka GEstione STudio MEdico) è invece un gestionale in evoluzione dedicato alla gestione a 360 gradi degli studi medici, delle cliniche private, ambulatori e medici specialisti. Anch’esso completamente in cloud, è utilizzabile da qualsiasi dispositivo, le cui caratteristiche principali sono la semplicità di utilizzo e le personalizzazioni. Le piattaforme di Lenus e WebHint sono state selezionate dallo Smau attraverso una manifestazione d’interesse di “Sviluppo Campania”, la società in house campana dedicata allo sviluppo, appunto, del sistema territoriale regionale. L’iniziativa riguardante le startup, nello specifico, rientra nel progetto di interventi a supporto della qualificazione dell’offerta di servizi ad alta intensità di conoscenza a ed alto valore aggiunto tecnologico.

Organizzazione eventi in Costiera Amalfitana, Salerno (Campania): III Edizione di #iamalficoast

Si è tenuto il  a Maiori il 19 e 20 ottobre 2016 la terza Edizione di #iamalficoast promosso dall’Associazione Distretto Turistico Costa d’Amalfi, con il contributo scientifico del BTO Educational e coordinato da Lenus Media, il Kick Off #Iamalficoast è occasione di crescita, di confronto proficuo e collaborativo per potenziare al meglio le bellezze della Costiera Amalfitana.

 Organizzazione eventi in Costiera Amalfitana, Salerno (Campania): i dettagli della due giorni

Hanno partecipato all’evento Sindaci della Costiera Amalfitana ed aziende che hanno concreti progetti di sviluppo, particolarmente nei settori innovativi e ad alto valore aggiunto. L’evento ha dato l’opportunità di verificare le nuove agevolazioni proposte nel campo dell’imprenditorialità.

Organizzazione eventi in Costiera Amalfitana, Salerno (Campania): la gallery

 

Organizzazione eventi a Cava de’ Tirreni, Salerno (Campania): Cena di Gala in favore di OBM

Il desiderio dell’organizzazione di un evento legato alla promozione di una delle eccellenze del territorio Campano espresso dall”Associazione di promozione sociale Exedra, in collaborazione con GESTME, ha dato vita alla realizzazione di una cena di Gala in favore della Open BioMedical Initiative, un’iniziativa no-profit globale di supporto alla Biomedica tradizionale, impegnata nello sviluppo collaborativo e nella distribuzione di tecnologie e dispositivi biomedicali in chiave low cost, open source e stampabili in 3D.

L’organizzazione dell’evento è stata interamente curata da Annalisa Milione di Lenus Media. L’evento organizzato a Vietri sul Mare (Salerno, Campania) ha visto come moderatrice della serata la sua organizzatrice, Annalisa Milione che ha introdotto l’interessante progetto dell OBM Onlus e lasciato la parola a Marco Abbro, membro attivo della Onlus che ha i illustrato progetti attivi, realizzati e prototipi in fase di realizzazione, tra lo stupore e la partecipazione del pubblico.

Organizzazione eventi a Cava de’ Tirreni, Salerno (Campania): la gallery

 

Il primo servizio di cookie policy generator in Italia

Il 3 giugno 2015 in Italia è entrata in vigore la cookie law, provvedimento di cui si è tanto discusso e che rispecchia la tendenza riguardante la protezione della privacy che ha luogo a livello europeo. Già in vigore in altri Stati d’Europa, l’obiettivo di tale normativa è arginare la diffusione dei cookie di profilazione, che possono mettere a rischio la privacy di chi usufruisce di Internet.

Cookie policy: la normativa italiana

Esistono diversi tipi di cookie, che possono essere divisi in due macro categorie: i cookie tecnici e i cookie di profilazione. I cookie tecnici sono normalmente trasmessi dal proprietario della pagina web per mantenere il buon funzionamento del sito.

Tra questi sono compresi i cookie di navigazione o di sessione, i cookie statistici e i cookie funzionali. I cookie di profilazione invece creano dei profili relativi all’utente, al quale vengono poi inviati messaggi pubblicitari che si accordano alle preferenze espresse durante la navigazione in rete, in base per esempio alle parole di ricerca o all’acquisto di prodotti online. I cookie tecnici non richiedono alcuno consenso da parte dell’utente del sito web, mentre invece i cookie di profilazione sono regolati dalla normativa europea e, dal 3 giugno 2015, italiana, secondo la quale l’utente deve essere informato riguardo al loro uso e deve esprimere il suo consenso.

La normativa prevede quindi che l’uso dei cookie di profilazione e la richiesta di consenso siano notificati all’interno di ogni pagina web accessibile pubblicamente.

Cookie Law: adegua il tuo sito alla cookie policy con Nibirumail

Rendere il vostro sito a norma di legge è necessario e obbligatorio per poter continuare a usare il vostro sito, ma è un procedimento che può togliervi tempo. Ecco perché potete affidarvi alla professionalità e all’esperienza di Nibirumail per adeguare il vostro sito alla Cookie Law: Nibirumail offre infatti servizi specifici per l’adeguamento della vostra pagina web attraverso soluzioni messe a punto per essere conformi alla legge del 3 giugno.

Nibirumail per la tua cookie policy

Potete quindi affidarvi a Nibirumail in tutta sicurezza e con la tranquillità di poter usare il vostro sito web al meglio. Visitando il sito www.nibirumail.com potrete consultare tutti i servizi che vi vengono offerti e che sono qui ricapitolati. Nibirumail offre in primo luogo la possibilità di inserire il banner di avviso che informa l’utente della presenza di cookie. Tale avviso deve essere di dimensioni idonee, in modo tale da essere notato nel momento in cui viene aperto il sito e da non essere confuso con gli altri contenuti della pagina web. È obbligatorio che il banner contenga i seguenti elementi:

Il banner non può essere nascosto all’utente finché quest’ultimo non ha espresso il proprio consenso per l’utilizzo dei cookie. Comunque il banner può essere fatto scomparire dopo aver ricevuto il consenso, inserendo all’interno del banner stesso un bottone che informa l’utente della scomparsa del banner in seguito all’accettazione dell’utilizzo dei cookie. Nibirumail vi dà inoltre la possibilità di registrare tale consenso all’interno di un cookie tecnico così da non mostrare di nuovo l’informativa a quegli utenti che hanno già espresso la volontà di permettere l’utilizzo dei cookie di profilazione. Di fatto, l’utente che non dà il proprio consenso ma che poi continua a navigare sulla pagina o a interagire con essa, presta comunque il consenso all’utilizzo dei cookie attraverso quello che viene definito un comportamento concludente.

La cookie policy di Nibirumail

Ogni sito web deve avere inoltre una Cookie Policy, anche le pagine che utilizzano solo cookie tecnici e che non devono esporre un banner. Nonostante ciò, tutti i siti devono avere comunque una Cookie Policy e un link che rimandi ad essa, nel caso l’utente voglia leggerla e informarsi. Nibirumail genera la tua Cookie Policy gratuitamente e vi permette inoltre di trovare e consultare tutte le informazioni sui cookie più diffusi attraverso la Cookiepedia, dove vengono aggiornate in maniera automatica. Nibirumail offre inoltre un servizio di monitoraggio Cookies che vi permetterà di avere la vostra Cookie Policy sempre aggiornata e in linea con i cookies del vostro sito web, senza che voi dobbiate effettuare aggiornamenti manuali che vi toglierebbero del tempo che i servizi offerti da Nibirumail possono risparmiarvi. L’offerta di Nibirumail è stata programmata per andare incontro alle esigenze di tutti coloro che possiedono un sito web e desiderano renderlo a norma di legge con l’aiuto e l’esperienza del team di tecnici di Nibirumail. Sviluppatori, designer e web marketing manager hanno sviluppato diverse soluzioni per permettervi di adeguare il vostro sito alla legge del 3 giugno, ma sono comunque disponibili a creare una soluzione fatta su misura per voi, per il vostro progetto e le vostre esigenze.

Nibirumal: le offerte

Le offerte qui ricapitolate possono essere trovate anche sul sito www.nibirumail.com Tutte le offerte sono acquistabili online. L’offerta Free Cookies, disponibile gratuitamente, comprende: – solamente Cookies tecnici – i cookie banner – la Cookie Policy riferita ai cookies tecnici L’offerta Small Cookies, disponibile a 5 euro al mese, include: – da 1 a 5 cookies – comprende i cookie tecnici e le terze parti – include il banner dei relativi cookies – offre la versione Pro della Cookie Policy – offre il blocco preventivo, attraverso il quale è possibile bloccare preventivamente i cookies terze parti e abilitarli quando l’utente clicca sul cookie banner. – include inoltre il supporto e l’assistenza tramite e-mail – comprende il monitoraggio dei cookies. L’offerta Medium Cookies, acquistabile a 10 euro al mese, include: – da 6 a 10 cookies – comprende i cookie tecnici e le terze parti – include il banner dei relativi cookies – offre la versione Pro della Cookie Policy – offre il blocco preventivo, attraverso il quale è possibile bloccare preventivamente i cookies terze parti e abilitarli quando l’utente clicca sul cookie banner. – include inoltre il supporto e l’assistenza tramite e-mail ed anche il supporto telefonico, oltre a quello via mail, in caso di necessità – comprende il monitoraggio dei cookies. L’offerta Large Cookies, che si può acquistare a 25 euro al mese, è il servizio più completo offerto da nibirumail e comprende: – dai 10 cookies in su – comprende i cookie tecnici e le terze parti – include il banner dei relativi cookies – offre la versione Pro della Cookie Policy – offre il blocco preventivo, attraverso il quale è possibile bloccare preventivamente i cookies terze parti e abilitarli quando l’utente clicca sul cookie banner. – include inoltre il supporto e l’assistenza tramite e-mail, il supporto telefonico, oltre a quello via mail, e un Helpdesk dedicato a voi, con un tutor personale pronto ad aiutarvi e soddisfare le vostre richieste, per permettervi un adattamento alla cookie law il più semplice possibile. – comprende il monitoraggio dei cookies. Nibirumail ha come obiettivo offrire dei servizi che siano versatili ed adattabili alle vostre esigenze, per permettervi di utilizzare il vostro sito conformemente alla nuova legge in vigore, senza lo stress del dover fare tutto da soli: Nabirumail vi offre la possibilità di avere a vostra disposizione un team competente e scelto, che sappia sviluppare e realizzare soluzioni personalizzate per voi e per il vostro progetto.

Organizzazione corsi di formazione a Cava de’ Tirreni, Salerno: il primo workshop dedicato al settore turistico è Direzione Turismo.

Direzione Turismo è il primo convegno dedicato agli operatori del piccolo e medio turismo, ed è l’occasione per migliorare le proprie competenze con una solida formazione nella promozione della propria struttura ricettiva, approcciando le tematiche utili per lavorare con successo nel settore della promozione turistica online.

Organizzazione corsi di formazione a Cava de’ Tirreni, Salerno la prima edizione di Direzione Turismo

La prima edizione di Direzione Turismo si è tenuta il 5 Marzo 2016 nei locali del Marte LiveIt a Cava de’ Tirreni (SA). Obiettivo del workshop è stato quello di permettere agli operatori turistici di ampliare in maniera pratica le proprie competenze con una solida formazione nella promozione di hotel, B&B, agriturismi e resort e approcciarsi a tematiche quali Parity Rate, Online Booking, Disintermediazione e Agevolazioni Finanziarie.

I moderatori di Direzione Turismo I Edizione

Il convegno, moderato dall’organizzatrice Annalisa Milione, è stato suddiviso in una parte di ottimizzazione della gestione alberghiera e una di cases history.

Nel corso della prima parte è intervenuta Luisa Antonelli, founder di Direzione Hotel, consulente alberghiera ed esperta di Management delle Imprese Turistiche che, con esempi pratici ha illustrato i principi di accoglienza e ricevimento per gestire autonomamente e con efficacia il reparto Front Office avendo cura e attenzione al dettaglio, come ad esempio le tecniche per una colazione a 5* e le basi di pricing strategico per la gestione delle politiche tariffarie nel settore alberghiero.

Successivamente Sabato Colella, esperto in consulenza e formazione alberghiera e blogger del portale OggiTurismo, ha mostrato in maniera concreta come diminuire i costi di gestione ed aumentare i guadagni di una struttura intercettando le aspettative del cliente mettendo in evidenza le differenti richieste a seconda della nazionalità di provenienza.

Marinella Scarico, Travel Blogger di Piuturismo ed esperta di Green Tourism ha mostrato come creare una toolbox per ottimizzare la propria presenza sui social scegliendo la giusta combinazione tra scelta del social network e messaggi veicolati. Interazione, awareness, engagement, call to action sono solo alcuni degli elementi analizzati.

L’intervento di Ciro Romano, amministratore della Alden Consulenti d’Impresa, si è invece concentrato su tematiche finanziarie e di agevolazione per lo sviluppo del settore turistico prima di guidare gli albergatori nell’analisi pratica delle normative da rispettare per aprire una struttura ricettiva e gestire nella maniera corretta la propria attività. Esperti del marketing territoriale hanno portato le loro esperienze pratiche nella parte dedicata ai casi di successo.

Alex Giordano, presidente di Rural Hub, co-fondatore di Ninjamarketing.it e digital marketing strategist consultant per grandi aziende italiane ed internazionali che ha offerto ai tanti presenti in sala momenti di crescita, confronto e riflessione per gestire al meglio la propria struttura turistico-ricettiva facendo leva soprattutto sull’esperienza intesa come nuova forma di dialogo con il consumatore e la creazione di un brand che interagisce con le vite reali dei clienti, coinvolgendoli da un punto di vista emotivo e sensoriale secondo un approccio collaborativo e partecipativo.

Annapaola Di Paolo e Francesco Domenico D’Auria, founder di Paesà, hanno posto l’attenzione sul turismo creativo e sull’importanza di associare al viaggio un’attività sensoriale che fidelizzi il cliente e lo avvicini alle tradizioni locali: dal laboratorio per fare dolci tradizionali utilizzando prodotti a km 0, alla simulazione di scavo archeologico, costruendo uno storytelling e generando contenuti multimediali che permettano di mantenere viva la memoria storica dei saperi e delle pratiche umane territoriali.

Un interessante focus sulla comunicazione digitale semplice e d’effetto è stato tenuto da Emanuele Pisapia, co-founder di Lenus Media.

Organizzazione corsi di formazione a Cava de’ Tirreni, Salerno: la galleria fotografica di Direzione Turismo