Inaugurazione del Centro Facciamo Breccia.

Mercoledì 21 giugno sono state aperte le nuove aree del Centro “Facciamo breccia” di Salerno. Un grande traguardo per l’Associazione di volontariato “Una breccia nel muro” che dal 2011 è una realtà d’eccellenza per il trattamento di bambini autistici.

Inaugurazione del Centro Facciamo Breccia: taglio del nastro

Dopo il successo di Direzione Turismo Lenus Media organizza l’inaugurazione del Centro Facciamo Breccia per il trattamento dei bambini autistici dell’Associazione di volontariato Una breccia nel muro.

Inaugurazione centro Facciamo Breccia: l’organizzazione di eventi a Salerno di Lenus Media

Il Centro ha sede nella ex scuola materna del quartiere di Mariconda; è attivo dal 2013 ed è all’avanguardia per il trattamento di bambini autistici dai 18 mesi ai 12 anni di età. È impegnato in attività di formazione per operatori, famiglie e insegnanti e promuove la conoscenza sull’autismo fra la popolazione e nelle istituzioni. L’inaugurazione del Centro Facciamo Breccia ha visto la presentazione degli spazi dedicati allo sviluppo delle autonomie.

Inaugurazione centro Facciamo Breccia: importante presenza delle istituzioni

Inaugurazione del Centro Facciamo Breccia: intervento del presidente Alberto ZulianiAll’inaugurazione del Centro Facciamo Breccia hanno preso parte numerose cariche istituzionali fra cui il Ministro della Coesione territoriale e del Mezzogiorno Claudio De Vincenti che ha mostrato grande attenzione al tema dell’autismo e ha ringraziato l’Associazione per quanto fa ogni giorno.

Massiccia è stata la presenza dei vertici del Comune di Salerno. Il Sindaco Vincenzo Napoli e l’Assessore alle Politiche sociali Giovanni Savastano hanno sottolineato l’importanza del Centro nel territorio e ribadito l’impegno della città di Salerno ad aiutare e sostenere le famiglie più bisognose.

Anna Boccaccio, segretario generale della fondazione BNL e Novella Pellegrini, segretario generale di Enel Cuore onlus, due dei donors che hanno contribuito alla ristrutturazione della palestra, dell’atelier delle autonomie e degli spazi giochi all’aperto, protagonisti dell’Inaugurazione del Centro Facciamo Breccia dello scorso 21 giugno, hanno ringraziato l’Associazione per aver offerto alle rispettive organizzazioni di sostenere un progetto che risponde a un’esigenza acuta e crescente e hanno manifestato la volontà di contribuire ulteriormente a sostenere l’attività del Centro, una realtà che è diventata un punto di riferimento per il trattamento dell’autismo nel Mezzogiorno.

Inaugurazione centro Facciamo Breccia: le dichiarazioni ai media intervenuti

“ In quattro anni – ha detto il presidente dell’Associazione Alberto Zuliani – il Centro si è preso cura di oltre 70 bambini, molti dei quali per più anni. Sono stati svolti corsi di formazione per le famiglie, sono stati avvicinati gli insegnanti, curricolari e di sostegno dei bimbi. Sono stati ospitati tirocini in convenzione con Università, tra cui Salerno e Federico II di Napoli e con Scuole di specializzazione in psicoterapia. Sono stati intessuti rapporti con i Segretariati sociali del comune di Salerno.

Attualmente il centro ospita 36 bambini e sono attivi percorsi differenziati per rispondere alla domanda di famiglie provenienti da altre province campane e dalle regioni confinanti.”

“Il Centro è un’eccellenza del territorio, una dimostrazione che la sinergia fra istituzioni e privati può creare grandi opere per migliorare la vita dei cittadini e i rapporti sociali “ ha detto il Ministro De Vincenti.

Concludendo la manifestazione dedicata all’Inaugurazione del Centro Facciamo Breccia: “Il Centro promuove e dà concretezza alla politica del nessuno resti indietro. ”

Nel corso dei vari interventi è stata espressa da molti la volontà di rafforzare l’azione del Centro in favore dei bambini autistici, nella consapevolezza che una diagnosi precoce e l’immediato trattamento possono migliorare di molto la loro qualità di vita subito e quando diverranno grandi.

L’evento, al quale hanno preso parte numerosi cittadini e genitori di bambini autistici, si è concluso con una grande festa allietata da musica live. L’intera manifestazione è stata trasmessa in diretta da Radio M.P.A. e ripresa da numerose tv e giornali locali.

L’organizzazione dell’intera Inaugurazione del Centro Facciamo Breccia e della logistica è stata curata da Annalisa Milione di Lenus Media.

L’innovazione made in Campania nel capoluogo lombardo per incontrare operatori nazionali ed internazionali del settore delle nuove tecnologie.

Ecco le rivoluzionare piattaforme in cloud “Ds.Studio”, efficace strumento di proximity marketing multipiattaforma, e “Gestme”, dedicato alla gestione dei pazienti di studi medici, cliniche private e ambulatori. L’innovazione made in Campania sbarca all’edizione 2016 dello Smau di Milano, l’evento dedicato alle nuove tecnologie, al mondo digital e alle startup più promettenti. Tra queste ultime, a promettere vere e proprie rivoluzioni del settore sono i progetti “Ds.Studio” e “Gestme” ideati rispettivamente da Lenus Media e WebHint di Cava de’ Tirreni, in provincia di Salerno. Le aziende hanno messo in campo la propria conoscenza del mondo digitale e la pluriennale esperienza nell’ottimizzazione dei processi di comunicazione tra le imprese. È così che i team della Silicon Valley salernitana sono stati ammessi tra le quindici startup campane che parteciperanno allo Smau 2016, in programma dal 25 al 27 ottobre prossimi. Qui Ds.Studio e Gestme incontreranno operatori nazionali ed internazionali, partner finanziari ed industriali in grado di favorire una più rapida crescita dell’ecosistema della ricerca e dell’innovazione.

Nel dettaglio, Ds.Studio è una piattaforma in cloud che rientra nel campo del proximity marketing gestmemultipiattaforma. Il software è in grado di creare contenuti personalizzati su diversi supporti hardware già presenti come schermi, tablet e altri dispositivi. L’obiettivo è quello di migliorare il coinvolgimento dei visitatori di determinate strutture o luoghi pubblici con informazioni dettagliate. L’algoritmo elaborato da Lenus è l’ideale per alberghi, musei e ogni tipo di attività commerciale.

Il programma gestione pazienti Gestme (aka GEstione STudio MEdico) è invece un gestionale in evoluzione dedicato alla gestione a 360 gradi degli studi medici, delle cliniche private, ambulatori e medici specialisti. Anch’esso completamente in cloud, è utilizzabile da qualsiasi dispositivo, le cui caratteristiche principali sono la semplicità di utilizzo e le personalizzazioni. Le piattaforme di Lenus e WebHint sono state selezionate dallo Smau attraverso una manifestazione d’interesse di “Sviluppo Campania”, la società in house campana dedicata allo sviluppo, appunto, del sistema territoriale regionale. L’iniziativa riguardante le startup, nello specifico, rientra nel progetto di interventi a supporto della qualificazione dell’offerta di servizi ad alta intensità di conoscenza a ed alto valore aggiunto tecnologico.

A partire dallo sviluppo del nuovo layout grafico Lenus Media ha voluto trasmettere nella comunicazione del sito web della Fondazione la passione e l’amore per la manifestazione nolana del 22 giugno.

L’home page si sviluppa verticalmente  quasi a richiamare la verticalità delle macchine da festa e ponendo subito prima del footer i fan della pagina facebook che simulano la folla di amanti della kermesse.

La navigazione segue la classificazione per aree tematiche mettendo in evidenza i tratti salienti della tradizione nolana. Nelle apposite sezioni sarà possibile reperire informazioni, aneddoti e curiosità relative non solo alla Fondazione ma anche ai Gigli, alle Corporazioni, alla storia ed alle antiche tradizioni della città di Nola.

Ampio spazio sarà inoltre dedicato alle news ed alle tante iniziative legate alla Festa dei Gigli che faranno del sito www.fondazionefestadeigigli.it il trampolino di lancio nel mondo della comunicazione web e delle nuove tecnologie.

Il nuovo portale della Fondazione Festa dei Gigli, con la sua semplicità di navigazione e gli aggiornamenti costanti mira a diventare la fonte ufficiale della manifestazione da anni punto di riferimento del popolo nolano.

La festa dei Gigli: tradizione popolare a carattere internazionale

Ogni anno il 22 giugno Nola diviene spettacolare teatro della festa dei Gigli, antichissimo evento dal sapore popolar – religioso. A sostegno dell’evento, al fine di promuoverlo e diffonderlo oltre il livello nazionale grazie anche al supporto di artisti e studiosi, è nata la Fondazione Festa dei Gigli.

La festa, fregiatasi recentemente anche del titolo di patrimonio immateriale dell’Unesco, quest’anno è stata assegnata alla direzione artistica dell’illustre maestro, musicologo di fama internazionale, Roberto De Simone che, insieme ad Antonio Busiello, noto artista ideatore del manifesto ufficiale, darà vita a una frizzante e inebriante atmosfera folcloristica dai ritmi viaggianti all’unisono tra modernità e tradizione.

La kermesse nolana gode di una così grande importanza tale da volere che la Fondazione necessitasse di una fonte ufficiale sempre aggiornata per condividere sentimenti, esperienze e testimonianze: lambita da tale sfondo, l’organizzazione si è rivolta a Lenus Media per far sì che nascesse una nuova piattaforma web pronta a essere parte integrante del popolo nolano.

Non vi resta altro che cliccare sul sito www.fondazionefestadeigigli.it e Partecipare. Questa la chiave per fare della Festa dei Gigli la Vostra festa.

 

Creare Privacy Policy da oggi non è più un problema. Grazie alla nuova collaborazione tra Lenus Media e Iubenda il servizio diventa facile, veloce ed economico.

Nella gestione di un sito web ci si imbatte spesso nel problema del dover necessariamente creare privacy policy, un documento legale necessario per il trattamento dei dati personali dei singoli utenti. Da oggi, grazie alla nuova collaborazione tra la Lenus Media e Iubenda generare documenti legali sarà facile, veloce ed economico.

Creare Privacy Policy: ecco cosa offre Iubenda

Attraverso il sito web di Iubenda è possibile creare privacy policy per i propri web site.

Basterà descrivere il sito web ed i servizi interessati alla raccolta di dati personali quali, ad esempio, la presenza di un form di registrazione, il servizio newsletter o eventuali servizi erogati da terzi, ed in un click chiunque sia interessato ai dati personali raccolti potrà avere tutte le informazioni di cui ha bisogno, supportate da icone legate ad ogni clausola per semplificare il difficile e confuso linguaggio legale e creare privacy policy velocemente.

creare privacy policy: Iubenda

Con Lenus Media e Iubenda creare privacy policy si trasformerà da semplice consulenza o servizio automatico in un lavoro di stretta collaborazione con i clienti che potranno così controllare e modificare ogni singolo dettaglio.

Iubenda e Lenus Media: il sostegno e l’esperienza al servizio del web.

Lenus Media e Iubenda sono due agenzie legate dal comune desiderio di mettere la propria esperienza al servizio dei clienti.

Supporto: questa la parola d’ordine che stabilisce lo stretto rapporto di collaborazione che intercorre tra le agenzie. Un supporto non solo nell’ideazione, creazione e sviluppo di progetti web e comunicazione digitale ma anche legale, approfondito e consulenziale fornito da un team di professionisti altamente specializzato che mira a trasformare il cliente in un membro del team.

Nel servizio di creazione di privacy policy, infatti, Iubenda offre ai suoi clienti la possibilità di aggiornare in modo semplice e veloce le policy ogni volta che ve ne sia necessità, lasciando al proprio team legale la possibilità di aggiornare automaticamente il testo adattandosi ad eventuali al cambiamenti legislativi. In più, ciascun cliente potrà sempre godere, nel suo percorso, del sostegno del team di professionisti altamente qualificati fornito da Lenus Media.

Dunque, pochi click e il gioco è fatto!! Da oggi grazie a Iubenda anche per i clienti Lenus Media creare privacy policy diventa facile, veloce e soprattutto alla portata di tutti.